Legambiente Otranto

SIGLATO IL PROTOCOLLO D'INTESA TRA COMUNE DI OTRANTO E LEGAMBIENTE PUGLIA

presentazione conferenza

Data: 09/04/2010


Categoria: Sostenibilità



Questa mattina, nella Sala Triangolare del Castello Aragonese, è stato sottoscritto il Protocollo d’intesa tra il Comune di Otranto, nella persona del sindaco Luciano Cariddi, e Legambiente Comitato Regionale Pugliese, nella persona del Presidente Francesco Tarantini.
L’atto, fortemente voluto dalle Parti, ha come tema prevalente la “valorizzazione e la promozione del patrimonio ambientale e naturalistico del territorio di Otranto, attraverso azioni ed iniziative finalizzate alla diffusione di una nuova cultura dell'ecosostenibilità, con particolare riferimento al settore turistico”.
Alla conferenza stampa, nella quale si è esposto il contenuto di detto Protocollo, sono intervenuti, oltre ai suddetti firmatari, Giorgio e Fernando Miggiano di Legambiente Otranto e Maurizio Manna di Legambiente Gallipoli.
Con il presente atto, il Comune di Otranto e Legambiente intendono portare avanti politiche condivise di sviluppo equilibrato del territorio e delle sue attività, ponendo la tutela dell’ambiente e del paesaggio come premessa inalienabile per costruire ogni strategia di sviluppo del territorio comunale.
Pertanto, lo stesso settore turistico, fonte importantissima di reddito della comunità otrantina, non può prescindere dalla necessità di rispettare gli equilibri ambientali e la qualità della vita di cittadini e di visitatori, che sempre più orientano le loro scelte verso località dove meglio si sono attuate politiche di tutela attiva del proprio patrimonio naturalistico. Prova tangibile di ciò è l’esistenza, nel territorio comunale, di aree di notevole interesse naturalistico, tra cui: il “Parco Regionale Otranto S. Maria di Leuca e Bosco di Tricase”, le Aree S.I.C. (Siti di Importanza Comunitaria) “Alimini” e “Bosco di Otranto”, nonché, l’istituenda Area Marina Protetta di Otranto, ecc.
Tra gli obiettivi prioritari, viene posta maggiore attenzione su: la creazione di una rete di progettazione, di intesa con Enti ed Istituzioni operanti sul territorio, la promozione e conoscenza, con azioni concrete, degli aspetti naturalistici ed antropici del territorio, della fauna e della flora di particolare interesse naturalistico, l’importanza dello sviluppo di forme di energia rinnovabili, l’implementazione della percentuale di raccolta differenziata, la promozione e il sostegno del volontariato ambientale.
Inoltre, le Parti, intendono contribuire all’attuazione del raggiungimento nel tempo delle condizioni necessarie all’ottenimento della certificazione ambientale (Emas, Ecolabel, ISO), ad interagire con le istituzioni scolastiche locali per sensibilizzare le nuove generazioni ad una sempre maggiore attenzione alla qualità del territorio ed ad attivare processi virtuosi per implementare il consumo di prodotti locali attraverso adeguate strategie di comunicazione.
Al fine, inoltre, di dotare il territorio di strutture qualificate finalizzate al costante lavoro di formazione, informazione e progettazione su questioni legate all’ecosostenibilità, i firmatari si impegnano alla istituzione di un C.E.A. (centro di educazione ambientale) anche d’intesa con i Comuni vicini.

Visualizza la galleria immagini della notizia

Torna ad inizio pagina

Legambiente Otranto - via A. Primaldo, 84 - 73028 - Otranto
Tel./Fax 0836 80 61 74 - Cell. 328 387 13 10 - Email: f.miggiano@legambienteotranto.it - C.F.: 92012990757


ClioCom Š copyright 2017 - Clio S.r.l. Lecce - Tutti i diritti riservati